• Home
  • » Altri contenuti - Accesso civico

Altri contenuti - Accesso civico

 

Accesso Civico

Documentazione pubblicata secondo quanto disposto dall'art. 5 commi 1 e 2 del D.Lgs del 14 marzo 2013, n. 33 "Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni", dalla Legge 7 agosto 1990, n. 241 "Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi", dal D.P.R. 12 aprile 2006, n. 184  "Regolamento recante disciplina in materia di accesso ai documenti amministrativi", dalle Linee guida Anac FOIA -Delibera n. 1309/2016 Anac FOIA , dalla Circolare n. 2 /2017 Attuazione delle norme sull'accesso civico generalizzato (c.d. FOIA) del Dipartimento della funzione pubblica.

L'Accesso civico consente a chiunque di accedere a dati, documenti e informazioni delle pubbliche amministrazioni senza necessità di dimostrare un interesse legittimo.

In questa sezione sono presenti le modalità per disciplinare i diversi tipi di accesso: 

Come trasmettere l'istanza di accesso civico semplice e generalizzato:

L'istanza di Accesso Civico, formulata ai sensi del Decreto Legislativo n. 33/2013, semplice va presentata al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza (RPCT) di Kyma S.r.l. .

Per l'esercizio del diritto di accesso civico è necessario utilizzare il modulo istanza di accesso civico:

I recapiti a cui è possibile indirizzare la richiesta sono:

                                  S.S. 14 km 163,5

                                  in AREA Science Park

                                  34149 Trieste (TS)-IT, EU                

La richiesta potrà essere sottoscritta:

Rimedi disponibili in caso di mancata risposta o in caso di rifiuto parziale o totale

In caso di rifiuto totale o parziale dell'accesso o di mancata risposta entro 30 (trenta) giorni dalla presentazione della richiesta, il richiedente può presentare domanda di riesame al Responsabile della trasparenza  che decide con provvedimento motivato, entro il termine di venti giorni.

La decisione dell'amministrazione sulla richiesta e il provvedimento del responsabile della trasparenza possono essere impugnate davanti al Tribunale amministrativo regionale ai sensi dell'articolo 116 del Codice del processo amministrativo (decreto legislativo 2 luglio 2010, n. 104).

 

Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza

Dr. Fabrizio Rovatti

Indirizzo e-mail: rpct@kyma-undulators.eu

Accesso documentale

L'accesso documentale è disciplinato e trattato secondo le norme e le modalità previste dalla legge 7 agosto 1990, n. 241, dal decreto del Presidente della Repubblica 12 aprile 2016, n. 184 e dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 27 giugno 2011, n. 143. Di seguito i moduli da utilizzare per l'accesso documentale:

Registro Accessi

Kyma S.r.l. , per la gestione delle Istanze di Accesso semplice, generalizzato e documentale, pubblica in questa Sezione il Registro degli Accessi con aggiornamento semestrale, come indicato dalle Linee guida ANAC FOIA (del. n. 1309/2016):